NUOVA SFIDA PER IL BRAND TECH-CHIC

Au197Sm sale in passerella e progetta il debutto retail

«AltaRoma è stata un test, adesso facciamo sul serio». La creative director Paola Emilia Monachesi è pronta per la nuova sfida di Au197Sm, il marchio di moda high-tech che fa capo a Belumbery Fashion Group di Stefano Maccagnani, imprenditore poliedrico attivo dal 2000 in diverse realtà industriali, dal settore automotive a quello bio-medicale.

Sabato 23 il brand, alla sua terza stagione, debutterà infatti alla fashion week con una performance al Palazzo della Permanente: «È avvenuto tutto molto in fretta - racconta Monachesi -. Abbiamo presentato la collezione ad AltaRoma, partecipato a Pitti Uomo e a Pitti Bimbo. E adesso saliamo in passerella con la donna».

«In realtà - precisa - il nostro sarà un evento co-ed, con la predominanza del prêt-à-porter femminile, ma anche con pezzi maschili e in piccole taglie».

Una prova in vista del prossimo step: la creazione di un concept retail, con womenswear, menswear e childrenswear, in dirittura d'arrivo entro quest'anno.

«Stiamo valutando diverse opzioni - precisa Stefano Maccagnani - ma è quasi sicuro il debutto a Roma. Si tratterà di un format esclusivo, perché abbiamo rilevato un bar storico della capitale, con l'idea di abbinarlo al nostro primo negozio».

Intanto Au197Sm continua la sua corsa wholesale, grazie anche alla recente intesa con Studio Zeta: «Attualmente siamo presenti in una quarantina di multimarca - dice l'imprenditore - ma l'obiettivo è di stringere alleanze, a partire dall'autunno-inverno 2019/2020, con 140 clienti a livello internazionale».

Investimenti sono previsti anche per l'online, con il lancio dell'e-shop: «Stiamo lavorando alla messa a punto di item specifici per il canale digitale - informa Stefano Maccagnani -. Credo che saremo pronti entro quest'anno».

a.t.
stats