milano moda donna

Fashion Haining fa sfilare Zlfzss e mette alla prova i new designer italiani

Ha sfilato oggi (21 febbraio) al Museo Nazionale della Scienza e Tecnologia Zlfzss, marchio registrato in Francia nel 2015 dal creative director Lei Zhang e nell'orbita del gruppo Foor, azienda tra le più importanti di Haining: un distretto leader nel comparto pelle e pelliccia haut de gamme, grazie a un bacino di 11mila realtà attive nella fascia alta del mercato.

Lo show ha rappresentato la seconda tappa all'interno di un piano quinquennale messo a punto da Hclc (holding di servizi che rappresenta la più grande piattaforma commerciale per l'industria dell’abbigliamento in pelle e pelliccia in Cina) e il Governo di Haining, per «creare nuove opportunità di business tra Italia e Cina, all’insegna della continuità e della visione di lungo periodo», come ha ricordato stamattina Yueming Zhang, presidente di Hclc, in occasione della conferenza stampa.

«Dopo la nostra prima presentazione a Milano nel 2018 - ha aggiunto - abbiamo riscosso grande successo e iniziato a stabilire importanti sinergie a livello internazionale».

In passerella Zlfzss ha portato non solo look in pelle ma anche in tessuto, con giacche over dalle spalle importanti, trench e blazer con giochi di doppi colli, gonne longuette personalizzate da fibbie. Tanto check, con stampe che si ispirano al Rinascimento di Leonardo da Vinci.

Con una decina di monomarca in madrepatria, il marchio esporta anche in Paesi come Corea, Giappone, Russia, Canada e Francia e, come hanno anticipato stamattina i vertici della società, punta ad aprire dei negozi anche in Italia.

Per rinforzare l'asse tra Italia e Cina, Hclc ha annunciato un contest per valorizzare i giovani talenti italiani, che darà la possibilità a due ragazzi meritevoli di fare un'esperienza di stage presso il distretto di Haining.

a.t.

MILANO WOMEN FW 19-20: FASHION HAINING



 

stats