Parigi Fashion Week

La couture da strada di Valentino

A Parigi occhi puntati sulla sfilata di Valentino, che ha aperto la fashion week presentando la nuova collezione uomo S/S 2019 disegnata da Pierpaolo Piccioli. Una serie di modelli che interpretano il concetto di eleganza maschile grazie di street couture della maison all'insegna di logo, lettering, camouflage e flash di colori come verde acido e rosa fucsia.

 

La strada incontra la couture in un clash, le silhouette sono quelle urbane, oversize e morbide, marchiate con il logo della maison. Anche l'allestimento della sfilata rispecchia questa personalizzazione "stradaiola" della couture con il Musee des Arts Decoratif, per l'occasione allestito esclusivamente con maxi pannelli rosa fucsia e parallelepipedi dello stesso colore usati come sedute per gli ospiti.

 

Per la prossima estate Piccioli si è lasciato ispirare da nuovi orizzonti musicali: la colonna sonora, dello show (ma anche della collezione), è la musica trap, quel genere derivane dall'hip hop sviluppatosi negli Stati Uniti negli anni Novanta, e oggi di gran tendenza.

 

Sempre più protagonista il lettering VLTN che si ingigantisce e si espande sulle superfici di bomber, trench, completi giacca e pantalone, tutti dalle forme oversize, iper-comode.

 

Ad applaudire a ritmo di musica ogni uscita, in prima fila, c'erano diversi musicisti, tra cui i rapper Asap Ferg, Nas, Keith Ape, ma anche i giocatori di basket Carmelo Anthony (Oklahoma City), James Harden e Pj Tucker (Houston Rockets) e Serge Ibaka (Toronto Raptures).

an.bi.
stats