paris fashion week

Chanel: anche i robot indossano il tailleur

Nell'avveniristico "Data Center Chanel" allestito al Grand Palais Karl Lagerfeld rende omaggio non solo alla mitica Coco, ma anche e soprattutto alla moda del futuro.

 

Capi must della sua donna, presentata in un laboratorio high tech con tanto di "robot" in tailleur, sono la giacca che diventa over e s’indossa sopra abiti brevi in pizzo o fluidi, che sfiorano la caviglia.

 

I giochi di overlay sono un assoluto must per la prossima stagione calda. La donna Chanel li interpreta sovrapponendo a top lingerie completi in tweed che si allacciano con il velcro o abbinandoli ai pantaloni in tessuto stampato, a loro volta appena sopra la caviglia, mentre le gonne mini o lunghe mostrano bordi colorati e seducenti.

 

Difficile districarsi tra i mille dettagli che vanno ad arricchire le proposte firmate Chanel. Accanto alle iconiche collane e cinture con camelia fanno bella mostra sui capelli i berretti Basket Cap.

 

Il knitwear è un asse portante in collezione. Sia nella versione su cui vengono ripresi, francesizzati e resi assolutamente urbani i jacquard della maglieria, che nell'integrazione in capi iconici, realizzati con abili intarsi di maglia e tessuto.

 

Due soli modelli di calzature: la ballerina metallizzata e gli stivali in suede. Questo il diktat di Karl Lagerfeld, che per la donna di Chanel pensa a una scarpa da indossare da mattina a sera, che compendia il puro comfort con uno stile space-chic.

 

 

stats