paris fashion week

Redemption: raffinatezza e ribellione

Per l'autunno-inverno 2018/2019 l'ispirazione, come spesso avviene nelle collezioni di Redemption, viene dal mondo della ribellione e da un’individualità audace, che però costantemente si affianca a un’armonia così sofisticata, da evocare quasi un’idea di riservatezza.

 

Check e pied-de-poule declinati in gonne ampie, corsetti attillati e tagli asimmetrici donano il giusto imprinting grunge casual alle proposte, realizzate in tessuti pregiati come seta, cady, tweed e pelli valorizzati da un’intensa tavolozza di viola e rossi scuri, tinta unita o inframezzati da stampe animalier, mannish o a borchie. Obiettivo, esprimere anche attraverso il guardaroba una dichiarazione di forza e indipendenza della donna.

 

I capispalla sono voluminosi, i cappotti stampati in pelliccia ecologica avvolgono e creano contrasti. Le T-shirt lacerate e gli abbinamenti insoliti trasmettono un’idea di rustica artigianalità.

 

Tute, salopette e pantaloni paracadute prendono le distanze dall’universo degli indumenti da lavoro a cui attingono.

 

Boot e stivali alti si alternano in perfetta chiave Redemption, brand che osa giocare e diventare irriverente quanto basta, per sottolineare il contrasto tra sartorialità e spirito rock.

 

stats