PARIS FASHION WEEK

Alexander McQueen: una lettera d’amore al Galles

La nuova collezione di Alexander McQueen, disegnata da Sarah Burton, è una lettera d’amore nei confronti del patrimonio artistico e poetico del Galles, oltre che un tributo al coraggio di tutte le persone che hanno collaborato alla realizzazione di questo progetto.

La stilista esorta a tornare alle origini dei sentimenti, evocando nei ricami e nelle macro-fantasie i cuori come simbolo di solidarietà e di mettersi a disposizione degli altri.

Una grande prova di creatività, fin nel dettaglio, per la maison, che trasmette un senso di protezione attraverso abiti costruiti come trapunte e coperte.

È un gioco di stile, quello di Sarah Burton, replicato all'infinito: l'imperativo è rileggere il passato attraverso innumerevoli variazioni.

Così va in scena, per esempio, il cappotto doppiopetto con coda di rondine in flanella, tessuta da Savile Clifford in un mulino britannico noto da generazioni, perché produce una delle migliori stoffe sartoriali.

La giacca monopetto è invece trapuntata e su misura, da portare sui pantaloni a gamba dritta in flanella nera, grigia, lilla e avorio, raffiguranti motivi figurativi di colombe, una pantera e un cavallo, ricamati a mano con un disegno patchwork.  

Gli abiti si trasformano in memoria della storia sociale e delle tradizioni. L'ispirazione va alle trapunte dei sarti gallesi, fatte di flanella recuperata dalle uniformi militari, che si trovano al Museo Nazionale di storia di St Fagans in Galles. Una, in particolare, è stata cucita a mano in dieci anni dal 1842 e realizzata dal maestro sarto James Williams con oltre 4.500 patch di lana.

Immancabile il richiamo araldico ricamato, che si rifà al folkore gallese e comprende scudi, piume, ghiande, salmone, un ferro di cavallo, un anello e un corvo.

Il simbolo di eleganza senza tempo è, per eccellenza, l’accessorio. Le borse, con piccole e nuove introduzioni di materiali e metalleria, diventano scrigni segreti: si va dalla The Story Book con doppia maniglia pieghevole e tracolla a catena, alla Shoulder Story con maniglia frontale "esagerata" in ottone.

Le donne di Alexander McQueen calzano preziosi stivali alti in pelle elasticizzata o, nella versione utility, in pelle piatta con suola firmata, ribadendo un senso di protezione in bilico tra seduzione e artigianalità, fil rouge dell’intera collezione. 

a.c.

PARIS WOMEN FW 20-21: ALEXANDER MCQUEEN



stats