PARIS FASHION WEEK

Balmain: tempo di Flash Dance 2.0

Il 33enne Olivier Rousteing, direttore creativo della maison Balmain da ormai otto anni, omaggia secondo il dna della griffe i favolosi anni '20, trasportandoli negli anni’80. Ed ecco che la sua eroina moderna si avvale di silhouette architettoniche, onde di volant, una pioggia di aculei e borchie e layering a base di piume, plexi e denim.

«La moda adora essere non conformista, sempre alla ricerca di ispirazioni tra icone e artisti ribelli. Oggi però la mia collezione celebra un nuovo e rinvigorito senso di ribellione ed è quello delle giovani donne della mia generazione», dice il 33enne Rousteing.

Lo stilista non ha affatto timore di allearsi con altri colleghi su un tema molto attuale, quello del femminismo, «una recente necessità di indossare nuove corazze difensive per le tante battaglie che le donne devono affrontare: mi sento in sintonia con le loro voci, che richiedono di essere ascoltate».

I magici anni '80 dominano la scena, rievocati nelle forme delle giacche dalle spalle potenti, delle cappe stile impero che sembrano mini abiti, dei jumpsuit in pelle morbida ma grossa, delle gonne con le balze in pelle o a trapezio rigide, in vernice, tempestate da Swarovski e abbinate a top sexy. Outfit sempre vincenti, che rinnovano il concetto di power dress.

Decorazioni a profusione, realizzate con mano sicura, rendono i capi sfavillanti e sorprendenti: le passamanerie disegnano intrecci sofisticati, che parlano di una cura minuziosa per il particolare e sfociano nel romanticismo calato nell'epoca odierna, fatto di sogni che escono dai cassetti segreti di ogni donna e sono pronti a far rinascere un femminismo consapevole e non ideologico.

Il pied-de-poule diventa citazione di un irrinunciabile classico femminile in chiave Balmain e viene quindi presentato con una forma romboidale: lucido, dall'effetto superglossy in quanto accostato al pvc, si traduce in capi che lasciano senza fiato.

L'accessorio che si impone sopra tutti, costituendo un elemento imprescindibile, è la cintura stretta in vita, che serve a definire le forme e soprattutto a farsi notare, quando diventa quasi bustier e vanta riflessi in pvc.

Le calzature diventano le compagne più fedeli delle donne e le rubano la scena nelle notti più scatenate. Spazio a booties e stivaletti cuissard in pelle nera e in vernice, con tacco a stiletto. Per una seduzione a ritmo di tacchi che scandiscono la passerella e la vita di ogni donna.

a.c.

PARIS WOMEN FW 19-20: BALMAIN




 

stats