PARIS FASHION WEEK

Berluti reloaded: il debutto di Kris Van Assche

Imaxtree

In arrivo da Berluti dopo un lungo periodo alla guida creativa di Dior Homme, Kris Van Assche ha dato la sua prima prova nel nuovo ruolo a Parigi.

Acquisito da Lvmh nel 1993 e partito con le calzature, per ampliarsi poi alla pelletteria nel 2005 e all'abbigliamento nel 2011, sotto la guida di Van Assche Berluti si è tinto di rosa e altri colori brillanti, senza contare le disegnature alla Jackson Pollock.

Nello show all'Opéra Garnier, in cui hanno sfilato modelli anche oltre gli "anta" e non è mancata una parte femminile, ha prevalso uno stile da "vagabond deluxe", come lo ha definito lo stesso fashion designer belga.

PARIS MEN FW 19-20: BERLUTI




Tra i pezzi forti si sono fatti notare tutti i cappotti in canguro e i variopinti pantaloni da motociclista da abbinare alla classica giacca in nome di un effetto "broken suit", gli outfit completamente in pelle, le felpe in coccodrillo.

Alla voce materiali la pelle - emblema del dna della griffe - ha trovato inediti abbinamenti con la lana e nell'ambito degli accessori sono salite alla ribalta calzature a metà tra le sneaker e i modelli classici.

 

 

a.b.
stats