Paris fashion week

Miu Miu e la ricerca dell'imperfezione

Molta pelle, fiocchi, ruche e una buona dose di denim per Miu Miu al Palais d'Iéna. Strutturare e destrutturare, amalgamare correnti diverse di pensiero e di stile, coerentemente con un'idea di "perfetta imperfezione": «Ho puntato su pezzi un po' sbagliati, come piacciono a me», ha sintetizzato nel backstage Miuccia Prada, aggiungendo che in quest'ottica ha trattato materiali come il gazar alla maniera del denim.

Di conseguenza, la giacca sartoriale viene abbinata alla gonna in pitone, il cardigan si annoda in vita con nonchalance e fiocchi fuori misura compaiono qua e là, inaspettatamente, mentre il voile nero o la gonna in paillette dorate scoprono un'affinità elettiva con il denim délavé. Più grande della norma il colletto del trench in pelle colorata e più in vista del solito il reggiseno, rigorosamente all black.

Calze sempre al ginocchio, bianche o nere, e ai piedi scarpe e sandali in raso, questi ultimi con vertiginosi plateau. In alternativa ci sono le Mary Jane in vernice o le calzature gioiello. Ben strette in vita le cinture e piccole le borse, da portare a mano.

PARIS WOMEN SS 2019: MIU MIU




a.b.
stats