Paris Fashion Week

Miu Miu: la gym couture secondo Miuccia

Miuccia Prada per la sua collezione Miu Miu invita una community internazionale di donne di oggi, nello stesso momento e in un unico spazio digitale, a vivere e divertirsi insieme in un perfetto “Miu Miu Club”.

Il palcoscenico della sfilata è un anfiteatro, uno “sports palace” reimmaginato da Amo, perché il linguaggio condiviso dallo sport e dalla moda è accomunato dalla stessa esigenza: la necessità di un pubblico che faccia da testimone. Tutti e due sono un mezzo di espressione dell’essere umano, in cui l’osservazione è imprescindibile. Punti di vista dicotomici, ma nella pratica in armonia tra loro perché in fondo rispecchiano la dualità della realtà e delle persone.

PARIS WOMEN SS 2021: MIU MIU


Fisico e fisicità, visivo e virtuale si rispecchiano in un'atmosfera di intrinseca polarità, dove abiti da sera si contrappongono allo sportswear, per ripercorre quel fil rouge che ha accompagnato Miuccia Prada per tutta la sua carriera.

Un riesame dei primi anni della maison, che si riflette nella semplicità delle silhouette e nello spettacolare contrapporsi e mescolarsi degli archetipi dello sport e della femminilità: i blocchi di colore, il jersey, le forme aerodinamiche, contrapposti a decorazione, adornamento, femminilità, morbidezza.

Le forme sono semplici: blouson, pantaloni dritti, gonne a portafoglio che si schiudono all’altezza della coscia. I tessuti sono leggeri, gli orli accorciati, per liberare la figura all’interno.

A ingentilire il meltin-pot tra sport e femminilità, le sneaker e le scarpette da calcio con tacchi alti oppure sandali e sabot luccicanti ricoperti di cristalli.

a.c.
stats