PARIS HAUTE COUTURE

Chanel: l'assenza di Karl Lagerfeld fa scalpore

Imaxtree

Ispirata ai fasti del XVIII secolo mixati con un'atmosfera da vacanza mediterranea (vedi news su fashionmagazine.it), è andata in scena ai bordi di un'elegante piscina ricostruita al Grand Palais l'haute couture di Chanel, disegnata da Karl Lagerfeld ma per la prima volta in 35 anni senza la sua proverbiale uscita finale.

In pedana una collezione da sogno, ma a distogliere l'attenzione dai capi è stato il fatto che Karl Lagerfeld non si è fatto vedere né al primo, né al secondo "spettacolo" - i défilé erano due, a causa della ridotta capienza dello spazio -, mandando avanti al suo posto Virginie Viard, sua storica collaboratrice, che riveste il ruolo di creative studio director.

La casa di moda si è limitata a comunicare che Kaiser Karl, di cui non si conosce esattamente l'età ma che dovrebbe avere 85 anni, era troppo stanco per fare la sua consueta apparizione e che l'accoppiata Viard-Eric Pfrunder (quest'ultimo direttore dell'immagine della griffe) «continua a lavorare a stretto contatto con lo stilista».

Come prevedibile, questa laconica comunicazione ha alimentato, anziché placare, la ridda d'ipotesi sulla salute del fashion designer, che oltre a occuparsi di Chanel (dal 1983) è direttore creativo di lungo corso di Fendi donna e firma la collezione che porta il suo nome.

C'è chi pensa che i fratelli Wertheimer, proprietari di Chanel, stiano già ragionando in un'ottica "post Lagerfeld", pensando di promuovere Virginie Viard, e c'è chi invece immagina al posto dell'attuale direttore creativo nomi come Alber Elbaz, Olivier Rousteing, Raf Simons recentemente "spesato" da Calvin Klein ed Hedi Slimane, molto apprezzato da Lagerfeld, ma anche Phoebe Philo, di cui lo stesso Slimane ha preso il posto da Celine.

Non è l'unica indiscrezione sul brand, che per la prima volta nella sua storia ha comunicato nel 2018 i dati di bilancio, a quota 9,6 miliardi di euro: una mossa che da alcuni è stata interpretata come un segnale della volontà dei Wertheimer di vendere. 

a.b.

PARIS HAUTE COUTURE SS 2019: CHANEL



stats