pelletteria

La Corea chiama, l'Italia risponde: 21 aziende made in Italy volano a Seoul

La crescita del +25,7% nell'export relativa ai primi dieci mesi del 2017 posizionano la Corea al sesto posto in valore tra i primi 25 Paesi di destinazione dei manufatti in pelle italiani: un buon motivo per accelerare in questo Paese per la pelletteria made in Italy, protagonista - dal 13 al 15 marzo - della quarta edizione di Mipel Leather Goods Showroom in Corea.

 

All'evento saranno protagoniste 21 aziende italiane, tra cui Bonfanti, Cromia, Officina Artigiana, Plinio Visonà e Umberto Farina, che presenteranno le loro collezioni per l'autunno-inverno 2018/2019 al Park Hyatt Hotel, nel famoso distretto di Gangnam.

 

Il programma inizierà martedì 13 con l’inaugurazione, alla presenza dell’ambasciatore italiano a Seoul, Marco Della Seta, della direttrice dell’Ufficio Ice-Agenzia di Seoul, Paola Bellusci, e del direttore generale di Aimpes e ceo di Mipel, Danny D’Alessandro (nella foto).

 

Seguirà una tavola rotonda aperta a buyer e stampa di settore sul tema “Creatività e sostenibilità nella pelletteria italiana”, organizzato in collaborazione con Unic – Unione nazionale industria conciaria - e con lo Studio Mattori, a cui è stato affidato lo sviluppo delle tendenze.

 

Tutti i giorni, a partire dalle 14.30, saranno presentate le direction all’interno della speciale “area trend”, nella quale saranno esposti i prodotti di punta di alcuni brand che hanno partecipato all’ultima edizione di Mipel (11-14 febbraio 2018), tra cui Alila, Bakarà, Giorgia Baiocco e Dampaì, per citarne alcuni.

 

I buyer saranno inoltre chiamati a partecipare attivamente esprimendo la preferenza per il prodotto più rappresentativo per le tre categorie di prodotto (Actractiveness, Best Selling, Eye-catching), con una premiazione prevista per l’ultimo giorno di manifestazione.

 

Parallelo alle attività che si svolgono nel Park Hyatt è il progetto dei Pop-Up stores, in collaborazione con alcuni rinomati department o concept store della città: Hyundai Coex, per una settimana a partire dal 13 marzo, allestisce un’area dedicata alle nostre aziende, inaugurandola con una presentazione ad hoc per i suoi clienti.

 

Seguono altri progetti “Pop up” anche nei prestigiosi spazi di 5 on the Go, a partire dal 20 marzo, e  di Musee de sculp dal 26 marzo, sempre per circa due mesi.

 

«L’Italia è il Paese del bello e ben fatto. Alcuni mercati riconoscono la qualità più di altri: tra questi, sicuramente annoveriamo la Corea Del Sud - commenta Danny D’Alessandro -. Aimpes conferma dunque il proprio appoggio e il massimo sforzo per portare i propri associati, ma non solo, nei mercati che funzionano».

 

La manifestazione Mipel Showroom in Corea sarà seguita, la settimana successiva, dalla partecipazione di alcuni espositori di prodotti di pelletteria alla rassegna russa Obuv’ di Mosca (20-23 marzo 2018).

 

stats