PITTI UOMO 96

Herno sempre più green con la nuova label Globe

Herno spinge l’acceleratore sulla sostenibilità con la nuova etichetta Globe, che da oggi contraddistingue tutti i progetti green dell’azienda. Un’iniziativa che parte dalla Spring-Summer 2019, con quattro capi iconici del guardaroba maschile: un gilet, un parka, una giacca militare e un bomber con cappuccio.

 

Tutti i modelli sono realizzati in tessuto composto per l’84% da nylon riciclato, così come zip e bottoni. L’imbottitura, dove prevista, proviene dal circuito di recupero delle piume. In sintonia con l’intero progetto anche le tinture, rigorosamente di origine vegetale: la buccia di cipolla è impiegata sia come colorazione di base sia per creare la nuance del giallo, l’uva per la scala dei viola, il carbone di bamboo per i grigi e i neri, le olive per i verdi, le foglie di indaco per i blu.

 

Un approccio raccontato ai consumatori attraverso la label interna, che spiega il progetto e il prodotto.

 

«Herno Globe rappresenta un ulteriore impegno del brand nella difesa dell’ambiente - spiega Claudio Marenzi, presidente di Herno -. Siamo convinti che la sostenibilità sia un progetto di trasformazione imprescindibile anche per la filiera della moda. La riteniamo un’occasione di accrescimento culturale e di formazione, di sensibilità e di scelte consapevoli, sia aziendali che personali.

 

Sono le stesse scelte che a livello globale stanno determinando la fine del fast fashion, a favore di una modalità di acquisto ponderata, di qualità». «Le nostre giacche con etichetta Herno Globe - conclude Marenzi - rappresentano un processo di cambiamento già avviato in Herno perché irrinunciabile in una logica di sistema, con obiettivi e valori comuni, che avrà conseguenze tangibili per il nostro pianeta negli anni a venire».

c.me.
stats