pitti uomo

A Palazzo Pitti al via la mostra su Lagerfeld, ma senza Karl (che forse arriva giovedì)

La moda torna a Palazzo Pitti e nella mitica Sala Bianca, il luogo dove è nata la moda italiana, con la mostra fotografica di Karl Lagerfeld inaugurata ieri (14 giugno), nel giorno d'apertura di Pitti Uomo. Kaiser Karl ha disertato l'evento, ma non è escluso un blitz fiorentino dello stilista nella giornata di giovedì.

 

Le 200 foto che compongono la mostra Karl Lagerfeld - Vision of fashion (aperta al pubblico fino al 23 ottobre) sono in esposte nelle varie ale del Palazzo, dalla Galleria Palatina alla Sala Bianca, dove un serie di scatti di Alta Moda, stampati su carta in grande formato, calano dal soffitto volteggiando come vesti di haute couture.

 

Questa retrospettiva fotografica dedicata a Lagerfeld ha il compito di inaugurare ufficialmente una stagione di collaborazione strategica tra la direzione delle Gallerie degli Uffizi e Pitti Immagine Discovery, la fondazione costituita da Pitti Immagine e Centro di Firenze per la Moda Italiana, con una programmazione triennale di appuntamenti dedicati alla moda contemporanea.

 

Nel percorso espositivo sono presentate circa 200 fotografie, tra scatti pubblicati sui più importanti magazine internazionali, tra cui Vogue, Harper's Bazaar, Numéro e V Magazine, oltre a scatti ispirati alla mitologia classica, come le serie "Le Voyage d'Ulysse" e "Daphnis and Chloe".

 

Le immagini sono state realizzate con tecniche varie: dagherrotipia, platinotipia, Polaroid transfer, resinotipia, serigrafia e stampa digitale.

 

L'esposizione è stata curata da Eric Pfrunder e Gerhard Steidl e prodotta da Fondazione Pitti Immagine Discovery e Gallerie degli Uffizi, con il supporto di Centro di Firenze per la Moda Italiana e Pitti Immagine e il contributo di Ministero per lo Sviluppo economico e Agenzia Ice.

 

stats