pitti uomo

Al Salon of Excellence lo scouting incontra la sartorialità

Una tavola rotonda moderata dal direttore di Fashion, Marc Sondermann, fa il punto sul futuro della moda in occasione del settimo Salon of Excellence, in programma a Palazzo Capponi Vettori questa sera, 10 gennaio, durante Pitti Uomo.

 

Fra i relatori Mario Dell'Oglio, presidente della Camera Italiana dei Buyer, Georgia Pizzi di Harvey Nichols, Claudio Betti di Spinnaker Boutique, Andrea Molteni di Tessabit a Como, Mariela Montiel, designer di Antolina e Farah Nassarpour di Spring Up Showroom. Obiettivo, individuare le strategie distributive vincenti per i nuovi brand.

 

Un momento clou della kermesse che vuole essere un punto di incontro con le eccellenze dell'universo sartoriale maschile e dell'artigianato femminile, e che vede la partnership del Lanificio F.lli Cerruti e della Camera Italiana Buyer Moda.

 

A dare verve all'appuntamento due inedite iniziative: Nuovo Filo Sartoriale, lo spazio in collaborazione con il Lanificio F.lli Cerruti, in cui la generazione ultima dei talenti della sartoria realizzerà pezzi unici dedicati all'uomo che ama il su misura, e Masters of Craftmanship, che accoglie le proposte dello storico calzolaio milanese su misura Rivolta e del camiciaio Siniscalchi, anche lui di Milano, accanto a tre sartorie napoletane.

 

Completamente dedicata ai nuovi designer attenti alla ricerca stilistica, l'area Fashion Frames presenta marchi focalizzati sugli accessori femminili (borse, scarpe o pezzi di abbigliamento che vivono separatamente). Per  la prima volta è previsto un premio per il più interessante designer di questo settore. 

 

stats