pitti uomo

Stefano Ricci riapre la Sala Bianca. Ricavi 2016 a 144 milioni

Stefano Ricci riapre la Sala Bianca di Palazzo Pitti. La maison fiorentina, che quest'anno celebra il 45esimo anniversario, ha riportato una passerella negli spazi dove nel 1952 Giovanni Battista Giorgini organizzò la prima sfilata per stampa  e buyer.

 

Uno show senza nostalgia, per il brand che prevede di chiudere il 2016 a quota 144 milioni di euro, significativamente aperto con l'uscita di un bambino vestito con un look SR junior, a cui sono seguiti i modelli adulti, sempre in gruppi da sei.

 

Allo show delle 13.30, organizzato per i giornalisti (la capienza massima della location è di 180 posti) farà  seguito un secondo défilé serale, riservato ai clienti del brand, a cui è prevista la partecipazione di Andrea Bocelli insieme ai figli.

 

Nella sala illluminata da 11 lampadari di Boemia la casa di moda fiorentina ha ricreato  il clima degli anni '50, con 11mila rose bianche e oltre mille lampadine i la luce di allora.

 

La collezione racconta la giornata di un uomo moderno e cosmopolita, ovvero il core target di Stefano Ricci, che ha consentito all'azienda di confermare nel 2016 il giro d'affari messo a segno nell'anno precedente, a quota 144 milioni di euro, con un ebitda pari al 20%.

 

Performance garantite dall'andamento dei mercati esteri (che valgono oltre il 90% del giro d'affari totale), con in pole position l’Asia, la Russia e il Nord America.

 

Un'area, quest'ultima, dove nei prossimi mesi la maison concentrerà i suoi investimenti retail, inaugurando la prima boutique a Miami e la seconda a Las Vegas.

 

 

stats