polemiche sul calendario della fashion week

Simonetta Ravizza vs Philosophy: «Confermo l'orario ma così non va»

Ancora maretta sul calendario dell'imminente Milano Moda Donna: dopo che ieri, 11 settembre, Philosophy di Lorenzo Serafini ha annunciato che sfilerà off schedule alle 13 del 23 settembre a Palazzo Litta (in precedenza l'orario era alle 19), Simonetta Ravizza conferma la sua collocazione alle 13.15 in via Marina 10, ma si toglie qualche sassolino dalla scarpa.

 

«Come avrete appreso ieri da alcuni organi di stampa - si legge in una nota informativa inviata da Simonetta Ravizza agli ospiti del défilé - un brand dello scenario moda e appartenente a un gruppo industriale associato alla Camera Nazionale della Moda Italiana ha deciso di uscire dal calendario ufficiale, scegliendo un altro orario rispetto a quello assegnato e sovrapponendosi a quello della nostra sfilata,  regolarmente previsto nel calendario definitivo della Cnmi».

 

«Simonetta Ravizza, nonostante i disagi e i danni che questa scelta potrebbe comportare per il suo marchio - continua la nota - ha condiviso con la Camera il rispetto e il mantenimento dell’orario ufficiale prestabilito dalla giornata in calendario. Questo nel rispetto dei propri ospiti, ma anche e soprattutto dei codici e dei comportamenti che regolano una fattiva organizzazione degli eventi Moda e che assumono senso se rispettati nell’interesse del lavoro e della corretta visibilità di tutti gli associati».

 

La griffe si scusa in anticipo per il disagio - «Non dipende da noi» -, ribadendo che «non dovrebbero essere premiati comportamenti contrari allo spirito associativo, non condivisi e di propria esclusiva opportunità» (nella foto, l'inverno 2017/2018 di Simonetta Ravizza).

 

 

stats