red carpet

Cannes: Palma d'Oro (firmata) a Ken Loach

Cala il sipario sul Festival di Cannes con una Palma d'Oro a sorpresa: vince il quasi 80enne Ken Loach con I, Daniel Blake. Nelle sue mani un premio che, come le mise di attori e registi, portava la firma di una griffe, Chopard.

 

È stato quindi premiato l'impegno di un cinema, come lo ha definito Loach, «di protesta contro i potenti, perché un altro mondo è possibile, se non necessario». La pellicola del regista inglese racconta la storia di Daniel che, alla soglia dei 60 anni e reduce da un infarto, si trova a dover lottare contro la burocrazia per ottenere il sussidio che gli spetta.

 

Un tema "pesante", dunque, in un contesto giocoforza "leggero" qual è quello di Cannes, con gran sfoggio di mise, una più scenografica dell'altra: tra le più fotografate Valeria Golino in Prada e Kirsten Dunst in Valentino Haute Couture, ma anche in Maison Margiela (nella foto, Loach con la Palma d'Oro realizzata da Chopard).

 

 

 

stats