Resort 2022

Il viaggio immaginario di Louis Vuitton

Nicolas Ghesquière, direttore creativo del womenswear di Louis Vuitton, porta in scena per la resort 2022, una moda che è un inno alla vita, dove una banda di colori gioiosi rappresentano la nuova armonia e il passaporto alla libertà senza limiti. Questo suo pensiero ha trovato il proprio luogo ideale nell’architettura maestosa di un ponte dell’artista israeliano Dani Karavan, scomparso da due settimane, che compone l’Axe Majeur, percorso di tre chilometri voluto da Valèry Giscard D’Estaing e portato a termine sotto la presidenza di François Mitterand.

In questa spianata di quasi tre chilometri, la luce del Sole sembra un immenso trampolo verso l’immensità del cielo di Parigi, mentre su gli entrambi lati si stende la campagna verdeggiante, in totale contrasto con la vita della moderna città di Cergy.

In un panorama che si potrebbe definire surrealista o quasi da film di fantascienza, dove la geometria è quasi unica, partendo dall’ “Ille Astronomique” a “Le Douze Colonnes” e “Le Jardin des Droits de l’Homme”, per culminare ne “La Passarelle”, Ghesquière esplora il futuro attraverso 45 look presentati.

Un perfetto connubio tra Oriente e Occidente, dove i cappotti imbottiti in pelle, mini dress chiusi da una coulisse sull’orlo cedono il passo ad abiti baby doll con le stampe illustrate come cartoline da viaggio, mentre abiti e top riprendono il taglio cheongsam (abito tradizionale cinese).

Una collezione di look fieri e positivi che avanzano con serenità anche quando il quotidiano si amalgama con l’immaginario, nella parte finale dello show dove appaiono uniformi dei cadetti spaziali alla Star Wars e dei paramenti da cerimonia da Stargate.

Un discorso sul futuro che non è pura estetica ma una chiava di volta per infiniti portali immaginari, attraversano l’atmosfera e, perché no, per toccare l’infinito, che ci porta a ripartire con un nuovo entusiasmo e con maggiore creatività ad una moda che annulla le differenze nel nome dell’accettazione delle diversità.

a.c.
stats