sfilate

Antonio Marras all'Arab Fashion Week: «La mia donna come Rossella O'Hara»

Special guest alla Arab Fashion Week, on stage dal 16 al 20 maggio, Antonio Marras ha presentato un'anticipazione della resort 2018, con una collezione ispirata a Rossella O'Hara. Una vetrina importante per il designer sardo, che a Dubai ha recentemente aperto due negozi.

 

«Rossella O'Hara è una ribelle, una donna fortissima, indipendente, che non ha paura di niente e di nessuno, che non abbassa mai la testa e si rifiuta di vestire i panni archetipici della donna di fine Ottocento»: Antonio Marras si è ispirato a questa «eroina atipica, che si ama o si odia» per la cruise 2018, collezione con la quale è stato per la prima volta protagonista alla rassegna negli Emirati, arrivata alla quarta edizione.

 

In pedana, dove ha sfilato anche una capsule di outfit maschili, lo stilista ha mandato una serie di abiti in broccato e pizzo, cappotti, gilet e gonne arricchiti da fiori e ricami, volant e drappeggi e declinati in colori come azzurro, rosa, giallo e verde, intervallati da varie sfumature di colori caldi e dal nero.

 

Per un esponente del savoir-faire italiano come Antonio Marras, il Medio Oriente è uno dei mercati chiave dove investire. A Dubai nel 2016 il designer ha inagurato due negozi, ambedue nel Citywalk, centro commerciale a cielo aperto nel cuore del quartiere Jumeirah: uno è a insegna I'm Isola Marras (marchio che a partire dalla prossima stagione come direttore artistico avrà il figlio Efisio Marras) e l'altro una risto-boutique, 400 metri quadri all'insegna di moda & gusto con le creazioni di Antonio Marras e un ristorante.

 

stats