sfilate

Chanel si ispira all'antica Grecia nello show che dà il via al "Cruise month"

Il fascino dell'antica Grecia ammalia le griffe. Non è passato molto tempo dalla notizia della mancata sfilata di Gucci al Partenone ed ecco che Chanel crea al Grand Palais di Parigi una scenografia fatta di templi in rovina e resti di colonne per presentare la Cruise 2018. È il primo di una serie di appuntamenti dei fashion brand internazionali per tutto il mese di maggio.

 

Simili a dee contemporanee, ieri (3 maggio) le modelle hanno indossato capi ispirati a uno stile ieratico e senza tempo - tuniche, lunghi abiti a pieghe e drappeggiati, moderni pepli -, impreziositi da accessori evocativi: sandali alla schiava, cerchietti e fermagli istoriati, cinture decorate e cascate di catene color oro antico. Filo conduttore, la «modernité de l'antiquité».

 

Firmato da Tom Pecheux il make up, che ha lavorato soprattutto sugli occhi, valorizzati dall'eyeliner rigorosamente nero, con rimandi anche al trucco delle antiche egizie.

 

Il direttore creativo della griffe, Karl Lagerfeld, ha sottolineato come dal passato ci arrivino sempre spunti per capire e delineare il futuro, in particolare se ci si rifà a quella che viene considerata la culla della cultura e della bellezza.

 

Pare che anche Kaiser Karl, come Alessandro Michele di Gucci, volesse il vero Partenone come sfondo per il suo show, ma si sia dovuto accontentare del Grand Palais, dove l'ambientazione ha comportato un lavoro di tre settimane da parte di una cinquantina di artigiani.

 

Nel parterre della sfilata personaggi di spicco quali Keira Knightley, Charlotte Casiraghi, Anna Mouglalis e Pedro Almodóvar.

 

Dopo Chanel, sarà la volta di Prada in Galleria Vittorio Emanuele a Milano domenica 7 maggio, Christian Dior a Los Angeles giovedì 11 (in una location fino all'ultimo top secret), Louis Vuitton al Museo Miho di Kyoto domenica 14 e Gucci alla Galleria Palatina di Palazzo Pitti a Firenze lunedì 29, preceduto da Philipp Plein, nella sua villa sulle colline di Cannes mercoledì 24 maggio.

 

stats