sfilate a Parigi

Vionnet: la sfilata, il flagship e l'e-commerce in arrivo

Vionnet protagonista a Parigi con un doppio evento: la sfilata alla fashion week con il tocco di Hussein Chalayan, new entry nel team stilistico della griffe, e l'apertura della prima boutique sotto l'egida di Goga Ashkenazi. In passerella una moda eterea, fatta di colori soft e volumi fluidi.

 

L'imprenditrice kazaka - direttore creativo, oltre che proprietaria di Vionnet - ha presentato il nuovo corso del brand, votato quasi esclusivamente agli abiti.

 

Abiti lunghi, dalle silhouette fluide e "liquide", oppure al ginocchio e portati con pantaloni altrettanto morbidi, dove l'enfasi è data dalle costruzioni geometriche e dalle asimmetrie e da un grande lavoro sui tessuti, con drappeggi, plissettature, sovrapposizioni, velature e trasparenze.

 

Delicata la palette colori, con i toni del bianco, crema e carne, con qualche tocco di azzurro, oro e nero.

 

Un new deal, per la maison di Ashkenazi, siglato dall'apertura del primo flagship store sotto l'egida dell'imprenditrice, al comando di Vionnet dal 2012: un monomarca al 31 di rue François-1er, non distante dagli ex headquarters in avenue Montaigne.

 

Il negozio, progettato dall'architetto Renato Montagner, si sviluppa su circa 270 metri quadri e rientra in un più ampio progetto retail, con aperture previste a New York, Tokyo e Londra.

 

Con un occhio anche all'online: secondo quanto si legge su wwd.com, il lancio dell'e-commerce è in agenda per il prossimo 15 ottobre.

 

stats