paris fashion week

Hermès: relax e libertà nel cortile del Mobilier National

Véronique Nichanian, direttrice creativa dell’uomo di Hermès, punta per la SS 22 su materiali che si mescolano e si sovrappongono.

Sotto un acquazzone ininterrotto i modelli hanno sfilato nel cortile del Mobilier National, gigantesco edificio modernista prebellico che ospita le prestigiose manifatture di arazzi, tappeti e mobili, testimoni dell'eccellenza dell’artigianato francese, presentando una tavolozza di colori delle più raffinate: il verde acqua marina si tuffa nel carbone slavato per riemergere in un rosa sbiadito o alga chiara, in un ciclo di tonalità che va dal mare alla terra.

PARIS MEN SS 2022: HERMES




Moltissimi i capi waterproof, a partire dai parka/trench con il dettaglio cerniera, per arrivare allo splendido spolverino in nylon con grafica computerizzata, la stessa presente sul frontespizio della card di invito.

Leggere come piume, le giacche - in materiali come la lucertola super fine e i tessuti tecnici - cedono il passo alle camicie di seta con stampe sfocate, mentre i top traforati e i cardigan ritorti in cashmere tinto decretano la raffinatezza e il lusso della maison.

Coerenti gli accessori, in particolare le nuove tote bag in tela, con tanto di logo a tripla barra, e le scarpe alte alla caviglia con profilature.

Si respira un'eleganza mista a una nuova energia, che comunicano ottimismo e fiducia nel riprenderci la vita, negataci dal lungo periodo di lockdown e restrizioni.

a.c.

stats