Stando alle metriche

Successo per la video-sfilata maschile Saint Laurent

Il video by Anthony Vaccarello (in alto una sequenza) trasmesso online il 9 settembre - dal titolo “No matter how long the night is” - ha generato 42,4 milioni di visualizzazioni. Come riporta wwd.com, il marchio del gruppo Kering è riuscito a tradurre queste view in oltre 8 milioni di “ingaggi”.

Le visualizzazioni su YouTube, in particolare, hanno raggiunto quota 17 milioni. Si scende a 5,6 milioni per InstagramFacebook e a 5,6 million su TikTok (veicolo delle collezioni, quest’ultimo, la cui utilità ora sarà messa in discussione per il mercato Usa, mentre oggi circola la notizia che il social da domenica non potrà più essere scaricato negli Stati Uniti).

Il progetto di Vaccarello per comunicare la collezione per l’estate 2021 includeva anche cartelloni pubblicitari a New York e Los Angeles, fly poster a Parigi e Tokyo, adesivi e una playlist di brani musicali.

In base ai dati riportati da wwd.com, la settimana della couture di Parigi e la fashion week maschile dello scorso luglio insieme hanno totalizzato 19,4 milioni di visualizzazioni sulle piattaforme partner della Fédération de la Haute Couture et de la Mode.

Dior ha generato 100 milioni di views lo scorso luglio, tenendo conto delle sfilate della couture, del menwear, della cruise collection e dell’evento di Shanghai. La collezione maschile disegnata dal direttore creative Kim Jones ha catturato 23 milioni di visualizzazioni alla Paris Men’s Fashion Week.

Oltre a Saint Laurent, anche Louis Vuitton ha presentato l’uomo fuori dal calendario di Parigi, preferendo show fisici a Shanghai (il 6 agosto) e Tokyo (il 2 settembre). Dal marchio del Gruppo Lvmh hanno fatto sapere che l’evento di Shanghai ha superato i 100 milioni di visualizzazioni nel mondo, con un forte contributo delle piattaforme cinesi.

e.f.
stats