tra moda e arte

Bonottoeditions e Nanni Balestrini vestono le colonne del Museo del 900

Fino a fine agosto le nove colonne del Museo del 900 di Firenze saranno "vestite" con coloratissimi arazzi, sui cui sono state tessute le opere di Nanni Balestrini, uno dei massimi esponenti dell'avaguardia letteraria degli anni Settanta, oltre che artista visivo.

 

Un'iniziativa che aggiunge un tassello a Bonottoeditions, progetto fondato da Giovanni e Lorenzo Bonotto, dell'azienda tessile Bonotto, con la direzione creativa di Cristiano Seganfreddo.

 

Fulcro di Bonottoeditions, contenitore sperimentale di artigianlità e innovazione, è il concetto di rarità: oggetti "extra-ordinari" che, partendo dalla materia, generano suggestioni e mondi inaspettati, di forte impatto (nella foto, Maria Luisa Frisa, critico e fashion curator, davanti all'installazione).

 

stats