UNA COLLEZIONE 100% MADE IN ITALY

Giovanni Allegri lancia Parcoats Florence a Pitti

Dalla crasi tra le parole "parka" e "coats" nasce il nome di un marchio al debutto durante la prossima edizione di Pitti Uomo, Parcoats Florence: a produrlo è Giovanni Allegri - imprenditore appartenente a una delle famiglie che hanno fatto la storia dello sportswear italiano -, mentre la direzione creativa è stata affidata a Simone Guidarelli e Masha Brigatti.

In Fortezza da Basso sarà presentata un'uscita iniziale di 24 pezzi, che Allegri descrive come «un ibrido di nuova generazione, dove all'interno dei parka si trovano dettagli tipici dei blazer e dei trench, per una collezione costruita pensando a un'ideale "Family"».

Un termine, Family, che non rimanda necessariamente alla famiglia tradizionale, ma a un gruppo di appartenenza i cui componenti mantengono la propria identità e apprezzano uno stile in cui si amalgamano tailoring, heritage e influssi sportswear.

I capispalla sono tagliati, mescolati, rimontati e decostruiti, pensando alla libertà sartoriale degli anni Settanta. Allo stesso modo, i materiali della tradizione - in primis il casentino, il panno di lana e il bouclé - convivono con le tele di nylon e le gabardine high tech, all'insegna della contaminazione.

La produzione è 100% italiana e numerosi sono i dettagli artigianali. Quanto ai prezzi, «il nostro intento - dice Allegri - è raggiungere ogni componente della Family virtuale alla base del progetto, attraverso un range al pubblico che oscilla tra i 500 e i 1.000 euro».   

a.b.
stats