la settimana della moda entra nel vivo

Paris Fashion Week: in pedana Off-White, Valentino e Simons. Domani si celebra Lagerfeld

Con Off-White (nella foto), JW Anderson e Acne Studios la Paris Fashion Week è entrata nel vivo.

Partita ieri con, tra gli altri,
Hed Mayner - finalista dell'Lvmh Prize -, Palomo Spain, Bode e Fumito Ganryu, la kermesse ha svelato stamattina, tra le altre novità, la collaborazione tra Off-White e l'artista street Futura 2000. Una giornata a ritmo sostenuto, che si chiude con Valentino, Oamc, Undercover e Raf Simons.

Domani è la volta, tra gli altri, di Issey Miyake Men, Rick Owens (fresco vincitore ai Cfda Awards), Louis Vuitton nell'era di Virgil Abloh, Yohji Yamamoto e Dries Van Noten.

Ma a tenere banco il 20 giugno è anche la commemorazione di Karl Lagerfeld al Grand Palais, organizzata da Chanel, Fendi e dal marchio Karl Lagerfeld: un evento multimediale, diretto dal regista teatrale Robert Carsen.

Il 21 giugno salgono alla ribalta Junya Watanabe Man, Ann Demeulemeester, Juun.J, Berluti, Maison Mihara Yasuhiro, Jil Sander, Comme des Garçons Homme Plus, Dior Homme, Gmbh e Balmain Homme.

Passando al 22 giugno, vanno in scena Sacai, Loewe, Thom Browne, Henrik Vibskov, White Mountaineering, Hermès e altri.

Due piatti forti nella giornata finale del 23 giugno: Lanvin, con la prima prova nell’uomo di Bruno Sialelli, e Celine.  

Grande assente Givenchy, che ha presentato con successo la sua linea di menswear durante la recente edizione di Pitti Immagine Uomo a Firenze.

 

a.b.
stats